Beauty

Custom make up

La nuova frontiera del make up sembra proprio la possibilità di personalizzare i propri cosmetici. D’altronde chi non è mai impazzita per trovare il fondotinta più adatto a lei?

Nei giorni scorsi mi sono imbattuta in un video (ecco il link), che mi ha incuriosito tantissimo. Viene mostrata la creazione di un fondotinta creato “ad immagine e somiglianza” del cliente: un apparecchio analizza la tipologia di pelle, il tono e il sottotono e grazie ai dati raccolti, una macchina miscela gli ingredienti (pigmenti e componenti idratanti) e voilà, ecco pronto il fondotinta perfetto!

Facendo qualche ricerchina ho visto che questa possibilità viene offerta da Lancôme, con il Le Teint Custom Foundation, che in 10 minuti crea e imbottiglia il fondotinta dei nostri sogni, con tanto di etichetta personalizzata con il nome e un codice che rappresenta la nostra pelle. Il tutto per la modica cifra di 80 $.
Purtroppo questa possibilità può diventare realtà solo oltreoceano: i negozi disponibili per la creazione del custom foundation sono pochissimi e si trovano solo negli Stati Uniti.

Invece, restando in Europa, come non pensare a Kiehl’s?
Kiehl’s nasce nel 1851 come piccola farmacia a New York, diventando poi un colosso cosmetico di livello mondiale.
Ha mantenuto anche tutt’oggi la tradizione dei preparati farmaceutici che vanno incontro alle esigenze specifiche del cliente. Infatti in alcuni punti vendita è possibile richiedere il concentrato personalizzato per il viso Apothecary Preparations Kiehl’s.
Si compone di una base uguale per tutti e due booster scelti in base alle proprie problematiche: linee di espressione, rossori, pori dilatati, texture e mancanza di luminosità. La scelta viene effettuata da un esperto Kiehl’s dopo un attento colloquio, gli ingredienti vengono miscelati e il siero viene testato sulla pelle del cliente; se non ci sono reazioni cutanee, il preparato viene impacchettato e – dopo aver pagato la bellezza di 95 euro! – è pronto per essere utilizzato.

Infine, devo assolutamente citare il My Daily Dose della Skin Inc, un brand nato in Oriente nel 2007 e presente in Italia con un solo negozio a Milano in zona Brera.
É il più caro dei tre prodotti che ho nominato, infatti costa circa 120 euro, ma permette di creare un siero totalmente personalizzato, partendo dagli ingredienti e arrivando al colore della boccetta. Anche qui si tratta della miscela di tre principi attivi, che vengono scelti in negozio rispondendo ad alcune domande o online con un rapido test.
I 9 sieri disponibili (Collagen serum, Coenzyme Q10 serum, Chlorella serum, Hyaluronic Acid serum, Vitamin A serum, Vitamin C serum, French Pine Bark serum, Ceramide serum, Licorice serum) si presentano sottoforma di microcapsule disperse in un liquido trasparente, che si aprono a contatto con la pelle e permettono di creare 84 combinazioni diverse.

Sembrano tutti e tre fantastici!
Personalmente io sono riuscita a trovare il fondotinta perfetto per me: è il numero 20 (clair light) di Sephora che stendo col pennello n° 62, dando un effetto molto leggero e naturale. Voi avete siete riuscite a trovare la vostra tonalità?
Invece,ultimamente mi sta partendo una fissa per i sieri, in particolare mi ispira quello della Kiehl’s. Qualcuna utilizza questo tipo di prodotto?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...