Beauty

Pulizia del viso fai da te

La primavera sta arrivando e dobbiamo prepararci a fare ciao-ciao al grigiore invernale; cosa c’è di più adatto di una pulizia del viso!?
Per concederci un trattamento speciale non è necessario rivolgersi all’estetista: possiamo regalarci questa coccola anche a casa, basta seguire alcuni step essenziali.

1) RIMUOVERE IL MAKE UP
Questo è il primo passaggio da eseguire; si può utilizzare il nostro detergente preferito/acqua micellare/struccante bifasico, insomma, chi più ne ha più ne metta!

2) APRIRE I PORI
Per togliere le impurità e la sporcizia è fondamentale aprire i pori prima; per farlo è necessario il calore.
Il metodo più facile, efficace ed economico è quello della nonna: mettete sul fuoco una pentola capiente piena di acqua e procuratevi un panno pulito che sia abbastanza grande da coprirvi la testa; quando l’acqua bolle, buttate la pasta ehm no, poggiatela sul tavolo e posizionate il viso al di sopra, tenendo una certa distanza soprattutto all’inizio per evitare di scottarsi col vapore; il panno sopra la testa aiuta a creare un ambiente chiuso che evita la dispersione del vapore e che lo concentra sulla faccia.
A scelta si può lasciare l’acqua così com’è oppure si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale, del bicarbonato, delle erbe, una bustina di camomilla, oppure le fumantine di Lush.

2799
Con tea tree e aloe, 5 g per 1,95 euro

 

3) ELIMINARE I PUNTI NERI
Prima di fare questo passaggio è sempre bene lavarsi le mani per ridurre i batteri presenti su di esse, poi si può procedere con la pulizia vera e propria: rimuovete con delicatezza i punti neri, senza insistere troppo su quelli più duri e profondi; inoltre, usate dei fazzolettini nel mentre, in modo da non toccare direttamente la pelle con le mani per evitare la diffusione dei batteri e delle schifezze uscite dai pori.
Eventualmente si possono usare anche i cerottini appositi da lasciare in posa e da rimuovere dopo 10-15 minuti.

4) ESFOLIARE
Dopo la mini-tortura, conviene fare uno scrub non troppo aggressivo, sfruttando la morbidezza della pelle data dal calore per eliminare pellicine e cellule morte in superficie.
Anche qui lo scrub è totalmente personalizzabile: può essere il vostro prodotto preferito, oppure potete usare una spazzola per il viso, tipo Clarisonic.
3f7f1ccb58ed37b24436e1afef60e7b8

Per un’alternativa naturale: scrub all’olio d’oliva, miele, zucchero e succo di limone; unisce idratazione, esfoliazione ed effetto schiarente. Fantastico!

 

 

 

5) MASCHERA
Sfruttando i pori aperti, si possono applicare maschere diverse: per una purificazione ulteriore si può usare una maschera all’argilla, oppure ci si può concentrare sull’idratazione, sfruttando i milioni di tipi di maschere idratanti: in crema, in tessuto, naturali, …

6) CHIUDERE I PORI
A questo punto bisogna richiudere i pori per limitare l’occlusione dei pori stessi; il prodotto che ci viene in aiuto è il tonico, che contemporaneamente riequilibra il corretto pH della pelle.

7) IDRATARE
Infine, dopo questa pulizia profonda, la pelle avrà bisogno di essere reidratata; si può procedere quindi con la nostra solita routine quotidiana: contorno occhi, siero, crema idratante.

Alla fine di tutti questi passaggi avremo una pelle raggiante, luminosa e libera dal grigiore invernale!
Personalmente, quando faccio la pulizia del viso poi non esco di casa, dato che comunque restano dei segnetti rossi dove massacro i punti neri; in ogni caso, se poi uscite all’aperto, è importante proteggere la pelle dal sole con un buon SPF, dato che comunque è più delicata dopo aver subito questo trattamento intensivo.

Voi ogni quanto fate la pulizia del viso? Quali step seguite?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...