Beauty

Review 2: siero Midnight recovery concentrate

Eccomi di nuovo a parlare di questo bel prodottino! É passato ormai più di un mese da quando l’ho comprato e voglio aggiornarvi sui risultati a breve-medio termine.

Già nella prima review vi avevo raccontato di come la pelle fosse più luminosa e compatta dopo 10 giorni di utilizzo del Midnight recovery concentrate.
Questo effetto si è ulteriormente accentuato dopo altre due settimane di siero; in più ho notato che la pelle del viso non si screpola più e rimane bella idratata durante le lunghe giornate fuori casa.

Una cosa che mi ha colpito particolarmente è stato il complimento di una ragazza che ho conosciuto da poco: “Hai veramente una bella pelle!”. Durante la tarda adolescenza non avevo mai ricevuto un commento così, dato che tendevo ad avere brufoletti, imperfezioni e una leggera acne, che ormai si limita ad infastidirmi prima del ciclo mestruale. Ebbene, le visite di questi ospiti non graditi mi lasciavano dei segni rossi che impiegavano un po’ a sparire del tutto. Il Midnight recovery mi ha aiutato anche su questo versante: avevo delle macchiette vecchie di mesi e gradualmente si sono ridotte, alcune sono anche sparite! Anche quelle più recenti ci hanno messo molto meno tempo ad andarsene.
Ora non so se il merito sia interamente del Midnight recovery, però sono sicura che una mano me l’ha data, dato che non sto usando prodotti “schiarenti” contro le macchie; ha infatti un’azione di uniformazione e illuminazione del colorito.

Un altro effetto che speravo di ottenere è il miglioramento della grana della pelle, inteso come riduzione dei pori dilatati e aumento della compattezza.
Dal punto di vista dei pori dilatati non ho notato miglioramenti, ma non posso lamentarmi perchè non è un prodotto mirato per questa problematica; non nego che però ci speravo, dato che comunque supporta l’azione di rinnovamento notturno dei tessuti.
Per quanto riguarda la compattezza, invece, i miglioramenti sono evidenti soprattutto al tatto. La pelle è più compatta e piena, come già avevo fatto presente nella prima review.

Infine, sempre per quanto riguarda il supporto nella rigenerazione notturna, dovrebbe agire anche sulle leggere rughette di espressione. Credo sia ancora presto per valutare questo aspetto; al momento non ho notato una riduzione della linea che ho sulla fronte.
Quella è l’unico strumento di valutazione che ho (per fortuna!!!), dato che non posso considerare le linee di espressione del contorno occhi, poichè il siero Midnight recovery non è destinato a quest’area.
Un prodotto più mirato sarebbe il contorno occhi Midnight recovery Eye..potrei farci un pensierino in futuro.
171011_l.jpg

 

Vi aggiornerò ancora per i risultati più a lungo termine. Come sempre, #staytuned

Annunci

3 thoughts on “Review 2: siero Midnight recovery concentrate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...