Beauty

Prodotti finiti di giugno

Benvenute nel primo post dedicato interamente ai prodotti finiti del mese.
Cercherò di riproporlo tutti i mesi e sarà uno spazio dove raccoglierò le impressioni dei prodotti che ho terminato in quel periodo.
Per il mese di luglio cercherò di conservare le confezioni dei prodotti terminati in modo da raccoglierli in un’unica foto, promesso! 😂

Grazie anche al Progetto smaltimento prodotti, questo mese ho terminato diversi flaconi:

  • Sembrava impossibile, ma ce l’ho fatta! Ho finito il burrocacao Eos fucsia al pompelmo e lampone!!
    Image_1_PomRasp_Sphere_Open_rev_17Era aperto da anni e ho dovuto trovare un impiego differente, dato che ormai sulle labbra mi provocava una specie di irritazione; si è rivelato un ottimo idratante da applicare su gomiti, ginocchia e talloni. L’ho usato fino all’ultimo grammo, scavando il prodotto con una spatolina, perchè il profumo e l’idratazione sono veramente buoni. Ora posso finalmente aprire il fratellino della linea Visibly soft al cocco!
  • Un altro prodotto aperto da tempo immemore e terminato solo ora è il burrocacao classico della Labello. Non mi è mai piaciuto molto perchè è molto appiccicoso e dà quasi fastidio metterlo sulle labbra, dato che lascia una patina lucida.
    Complice anche l’inci tremendo, ho deciso di terminarlo come idratante per le zone più secche del corpo, come ho fatto con l’Eos. A questo proposito, mi ha aiutato molto: a inizio giugno avevo la zona del naso secchissima e spellata a causa del forte raffreddore che mi sono presa, quindi ho usato il Labello come una barriera protettiva e come un emolliente per l’area interessata.
  • Sempre per la serie dei burrocacao vecchissimi, ho finito il Labello Pearl and shine; è leggermente colorato di rosa e dona appunto un effetto perlato. Anche questo era aperto da diverso tempo, quindi ho evitato di applicarlo sulle labbra ma l’ho usato come idratante per i talloni.
  • L’ultimo burrocacao della lista è l’unico ad essere stato usato sulle labbra fino alla fine! É il Labello Hydro care, sempre con inci pessimo, ma svolge bene il suo lavoro e non appiccica.
  • Ho terminato poi il campioncino della Hydra Sparkling Velvet Luminescence Moisturizing Cream di Givenchy.
    shopping
    Ecco la full size

    Ha mille pregi: idrata molto bene, è leggera, non unge e profuma proprio di crema costosa; il suo unico difetto è il prezzo: 60 euro per 50 ml! Non sono tantissimi, soprattutto per un cosmetico Givenchy, ma al momento non mi sento di fare questo investimento.

  • Un altro campioncino che finisce nel cestino è quello della crema vellutata corpo al cocco di Bottega verde.Bottega verde cocco.PNG
    É molto leggera e si assorbe facilmente, in più l’odore di cocco è davvero molto gradevole e fresco! Mi sarebbe piaciuto un campioncino più sostanzioso, dato che il contenuto mi è bastato solo per le gambe.
  • Ho utilizzato tutti i cerottini Nivea per i punti neri, i Clear up strip. Ne parlo nel dettaglio in questo post.
  • Anche un’altra confezione del mio amato deodorante Borotalco roll on finisce nel cestino. Sto cercando di usare le confezioni che ho in casa, per poi passare al Nivea pure and natural, che è senza sali d’alluminio. Mi dispiace moltissimo abbandonare il Borotalco, quindi mi sa proprio che lo utilizzerò comunque durante l’estate, dato che non lascia passare i cattivi odori nemmeno dopo ore sotto il sole!
  • Con giugno ho terminato anche il bagnoschiuma Aquolina al cioccolato. Ha un profumo paradisiaco di cacao, non secca la pelle e deterge bene. Ne ho un’altra confezione in casa, ma lo terrò per il periodo autunnale, dato che non è una profumazione molto estiva.
  • Grazie al Progetto smaltimento prodotti sono riuscita a finire il burro corpo al moringa di The body shop! Un buon prodotto, ma non credo di ricomprarlo a causa del prezzo non bassissimo: 16 euro per 200 ml.
    moringa-1
    Spero di terminare con luglio l’altra confezione al pompelmo rosa, molto estiva e fresca, ma pur sempre aperta da qualche anno.
  • A inizio mese ho approfittato dell’offerta di Esselunga e ho comprato (e terminato) Colorista Washout nella colorazione Burgundy.
    Colorista
    É stata la prima tinta, seppur temporanea, che ho applicato sui miei capelli. In questo post trovate la recensione completa e dettagliata di questo prodotto.
  • L’ultimo prodotto che finisce nella lista è lo struccante occhi delicato L’Oréal, che ho finalmente smaltito per liberare spazio nell’armadietto del bagno.
    l-oreal-struc-delicato-occhi-30mlOra finalmente posso riprendere ad usare a pieno regime l’acqua micellare di Garnier!

 

 

 

 

 

Voi ragazze avete provato qualcuno di questi prodotti?

Annunci

2 thoughts on “Prodotti finiti di giugno

  1. Articolo molto piacevole e scorrevole!
    Conosco il prodotto Givenchy e ho sorriso quando ho letto “profuma proprio di crema costosa”. In effetti solitamente quelle di lusso hanno profumazione e texture particolari, una coccola in più.
    Buona domenica e alla prossima!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...