Beauty

Prendere il sole..con la testa!

Buongiorno ragazze, vi scrivo dalla bellissima Sicilia, dove mi sto godendo le mie meritate vacanze.🍸☀🌊
Inutile precisare che il posto è bellissimo, così come il  mare e il sole.
Proprio qui mi è venuta l’idea per un post un po’ “impegnato”, come si suol dire.

É tempo di vacanze (e di mare) per molte persone e andare in spiaggia prevede necessariamente l’esposizione al sole, anche se si decide di non muoversi dal raggio di azione dell’ombrellone (ma poi dai, chi non va a farsi almeno un bagno in acqua?).

Gli effetti benefici dell’esposizione alla luce solare sul nostro organismo sono innegabili: il sole aiuta la sintesi della vitamina D, necessaria per l’assorbimento del calcio a livello delle ossa, la luce migliora l’umore e il calore facilita il rilassamento muscolare; non è da sottovalutare nemmeno la piacevolezza della tintarella, che ci fa apparire subito più belli e in salute.
Quando si parla di sole, però, è necessario usare la testa. Infatti, oltre agli aspetti positivi bisogna considerare l’altra faccia della medaglia: troppo sole può provocare un precoce invecchiamento cutaneo, macchie, scottature ed eritemi solari, fino ad arrivare ai tumori della pelle.

Il pericolo che arriva dal sole è costituito dalle sue radiazioni invisibili, i raggi UV, di cui esistono tre tipologie: UVA, UVB e UVC, che sono i più filtrati dall’atmosfera terrestre.
In particolare, i raggi UVA sono quelli responsabili dell’invecchiamento cutaneo, perchè sono le radiazioni UV che penetrano maggiormente nell’epidermide; i raggi UVB sono i responsabili delle scottature, ma anche dell’abbronzatura.
Per questo è fondamentale usare una protezione solare e il rispetto di alcune regole basilari:
evitare l’esposizione solare diretta nelle ore più calde della giornata; nel caso sia inevitabile, proteggersi indossando cappello, occhiali da sole e maglietta;
– scegliere un fattore di protezione solare adeguato (il famoso SPF);
applicare la protezione solare prima di esporsi al sole e riapplicarla generosamente e frequentemente nel corso della giornata, soprattutto dopo aver fatto il bagno o dopo aver sudato.

timthumb.jpg
Possiamo comunque essere delle fashionistas, come questa bimba 😂😍

Concludo il post sottolineando che queste precauzioni vanno seguite anche se si va in montagna o se si rimane in città.
Ovviamente, in montagna il rischio di un colpo di calore è minore perchè fa più fresco, ma è proprio la minore percezione del calore che ci frega: ci fa dimenticare che anche se non siamo al mare il sole c’è e picchia comunque; anzi, se ci si trova ad alta quota, lo schermo offerto dagli strati dell’atmosfera è minore, quindi è ancora più importante applicare un filtro solare.
In città andrebbe sempre applicato l’SPF in modo da prevenire il precoce invecchiamento cutaneo e per garantirci comunque una protezione dai raggi solari dannosi.

Mi raccomando quindi, mettete sempre la protezione solare e …BUONE VACANZE!

 

 

A questo seguirà un altro post impegnato, riguardante sempre la cura della pelle, nel senso medico del termine… #staytuned!

Annunci

3 thoughts on “Prendere il sole..con la testa!

  1. Adoro rinfrescarmi le idee con i post impegnati e concordo con te sull’utilizzo continuo delle protezioni…. ma io non riesco ad applicarla più volte quando sono al mare… difficilmente sto tutto il giorno… anzi. .. prevalentemente ci vado la mattina e torniamo x pranzo… insomma verso le 12.30 siamo sempre tornati a casa…. il mare la mattina è impareggiabile! Buone vacanze a te…. poi adoro anche la protezione viso x contorno occhi e labbra… da due anni mi evito le macchie in faccia ^.*

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...